Chiedere il discarico della cartella esattoriale o di ingiunzione di pagamento relativo a una violazione

Chiedere il discarico della cartella esattoriale o di ingiunzione di pagamento relativo a una violazione

Le cartelle esattoriali e le ingiunzioni di pagamento  sono provvedimenti che vengono emessi perché il destinatario di un verbale non aveva a suo tempo provveduto al pagamento delle sanzioni amministrative previste o aveva corrisposto un importo minore rispetto a quello dovuto.

La richiesta di discarico totale o parziale della cartella esattoriale permette al cittadino di segnalare un'indebita pretesa e motivarne l'annullamento o la riduzione.

Esistono dei casi particolari in base ai quali è possibile ottenere l'annullamento della cartella esattoriale:

  • il destinatario del verbale è deceduto
  • il veicolo sanzionato è stato venduto ad altra persona prima della data della violazione
  • il veicolo sanzionato risulta rubato alla data della violazione
  • il verbale è stato oggetto di opposizione e archiviato dal prefetto o dal giudice di pace
  • l'importo del verbale è già stato pagato entro i 60 giorni previsti dalla data di notifica del verbale (in questo caso si consiglia di verificare la data del pagamento e la cifra versata: se l'importo corrisposto è minore rispetto a quello previsto oppure è stato corrisposto oltre 60 giorni dalla data di notifica del verbale, la sanzione è raddoppiata in base a quanto stabilito dalla normativa vigente ed è per questo motivo che è stata notificata la cartella esattoriale)
  • sono decorsi i termini di prescrizione, pari a cinque anni dal giorno in cui è stata commessa la violazione, senza che siano stati emessi atti che l'abbiano interrotta
  • il verbale non è stato notificato.

Per tutti i casi elencati, il proprietario o chi dimostra di avere diritto al ritiro, ad esempio un familiare munito di delega, deve presentare apposita domanda di discarico della cartella esattoriale.

Puoi trovare questa pagina in

Io sono: Automobilista
Sezioni: Polizia locale
Ultimo aggiornamento: 06/10/2020 08:21.51