Accedere agli interventi di solidarietà alimentare dovuti all'emergenza Covid-19

Accedere agli interventi di solidarietà alimentare dovuti all'emergenza Covid-19

Visto lo stato di emergenza dichiarato con Deliberazione del Consiglio dei ministri del 31/01/2020 i Comuni hanno ricevuto fondi necessari a finanziare interventi di solidarietà alimentare a sostegno delle famiglie più colpite dalle conseguenze economiche di Covid-19.

I Comuni possono distribuire a seconda delle proprie disponibilità:

  • buoni spesa utilizzabili per l’acquisto di generi alimentari presso gli esercizi commerciali convenzionati
  • buoni pasto utilizzabili con fornitori autorizzati alla distribuzione dei pasti sul territorio
  • generi alimentari e prodotti di prima necessità acquistati e distribuiti avvalendosi degli enti del terzo settore.

A definire i destinatari di questi interventi sarà la valutazione dei servizi sociali, sulla base della condizione del nucleo familiare.

Hanno la priorità (Ordinanza del Capo del dipartimento della Protezione civile 29/03/2020, n. 658):

  • i nuclei familiari più esposti agli effetti economici derivanti dall'emergenza epidemiologica
  • i nuclei familiari che non sono già assegnatari di altre forme di sostegno pubblico (reddito di cittadinanza, cassa integrazione e altre forme di sostegno a livello locale o regionale).

L'accesso alle misure è limitato alle risorse disponibili, fino a esaurimento fondi.

Puoi trovare questa pagina in

Aree tematiche: Casa Famiglia
Sezioni: Servizi sociali
Ultimo aggiornamento: 06/04/2020 14:40.29